11/03/2013 – Sistema carcerario diffuso, casa per casa… siamo tutti ai “domiciliari”

11/03/2013 – Sistema carcerario diffuso, casa per casa… siamo tutti ai “domiciliari”

Riflessioni su quello che avviene nel nostro paese

Sistema carcerario diffuso, casa per casa… siamo tutti ai “domiciliari” Quanti sono i “detenuti” in Italia (nel senso letterale del termine)? Sono almeno 60 milioni i cittadini tenuti in prigionia, ai domiciliari, da un sistema coattivo che non tiene conto delle libertà personali e della dignità umana. Che dire ad esempio del totale ossequio al quale siamo obbligati dal sistema tributario in corso? Non si può sfuggire alla mannaia del fisco che è diventato peggio delle gabelle medioevali da versare ad ogni angolo di strada e ad ogni potere costituito: chiesa, impero, ducato, padronato, etc. Oggi si chiamano stato, regione, provincia, comune, enti, aziende, etc… Continua: http://paolodarpini.blogspot.it/2013/03/sistema-carcerario-diffuso-casa-per.html

All’interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l’indirizzo dell’articolo in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *