11/10/2013 – Marcia mondiale contro la multinazionale Monsanto.

11/10/2013 – Marcia mondiale contro la multinazionale Monsanto.

Domani manifestazione della massima importanza della quale non parla nessuno: come mai?

Il 12 ottobre 2013 attivisti di tutto il mondo si uniìscono in una marcia contro “una delle imprese più odiate al mondo”, la multinazionale Monsanto.

Attraverso un video pubblicato su You Tube e dedicato all’evento, gli organizzatori della marcia hanno invitato tutti gli oppositori dell’impresa a unirsi a circa 3,5 milioni di persone che marceranno in circa  600 città diverse in questa “Seconda Giornata Globale di Azione contro la Monsanto”.

La manifestazione principale avrà luogo nella sede principale della Monsanto a S. Louis nello stato del Missouri (Usa).

“Monsanto è una delle imprese più odiate al mondo”, recita il video, spiegando che la compagnia  è colpevole “di più di 17.638 morti in India, solo nel 2009″.

Aggiunge che l’uso spregiudicato di sostanze chimiche nocive, come l’Agente Arancia, il DDT, i PCB e svariate altre, mette in evidenza la quoestione ” sull’azione sperimentale della Monsanto, la mancanza di rigore scientifico, il disprezzo dei principi precauzionali, e il disprezzo per la vita umana e l’ecosistema”.

“ci troviamo di fronte a una proliferazione di alimenti modificati geneticamente dalla Monsanto, l’utilizzo sistemico di pesticidi letali, e a tentativi per controllare la somministrazione di alimenti”.

Il video ci ricorda che il 28 marzo 2013, il Governo degli Stati Uniti, ha approvato la “Legge di Protezione della Monsanto”, che consente alla compagnia di promuovere e seminare transgenici senza incorrere nel rischio di blocchi giudiziari per l’insicurezza delle coltivazioni.

I membri della cupula della Monsanto ricoprono posti chiave nella FDA (Agenzia che si occupa della sicurezza alimentare), nell’EPA (Agenzia di Protezione Ambientale) e nella Corte Suprema degli Stati Uniti, senza parlare del Dipartimento del Commercio, Difesa e dello Stato, Casa Bianca e Amministrazione della Sicurezza Sociale

Il 25 di maggio del 2013, più di 2 milioni di persone in 436 città di 52 diversi paesi del mondo hanno partecipato alla Giornata Mondiale di Azione contro la Monsanto dando vita a una marcia senza precedenti contro le sementi transgeniche della multinazionale.

All’interno della Rassegna Stampa vengono pubblicati gli articoli di altre testate giornalistiche complete di eventuali nomi propri di persone coinvolte nei fatti. Europeanconsumers non vuole mettere alla gogna nessuno, pertanto chiunque voglia cancellare il proprio nome da un articolo pubblicato potrà farlo semplicemente mandando una mail a info@europeanconsumers.it indicando il proprio nome e l’indirizzo dell’articolo in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *