Sui CEM proponiamo chiarimenti e riceviamo sberleffi

Ci dispiace di essere strumentalizzati, ma può capitare a chi produce informazione basata sui fatti. Quello che non ci piace è la malafede. Avevamo chiesto ad Oasi Sana il diritto di replica in riferimento al link[1] citato nell’articolo “L’indiscrezione – Livio Giuliani, tra la gazzarra di Vicovaro e l’ipotesi di una ‘Commissione 5G’ del Ministero della Salute”[2], contenente gravi “malintesi” da parte del professor Livio Giuliani con conseguenti accuse rivolte a ISDE e alla scrivente associazione.

Nell’articolo si affermava che tale post non sarebbe mai stato smentito. Nel nome del diritto di replica abbiamo quindi spedito ad Oasi Sana la nostra risposta[3] al professor Giuliani affinchè fosse pubblicata integralmente.

Cosa che non è avvenuta, anzi porzioni della stessa sono state inserite, al di fuori del contesto, nell’articolo:

“Toto-nomine 5G, scoppia il caso Livio Giuliani. EuroConsumer: “Ci ha condannati, senza confronto”. SìAmo: “calata la maschera, ci censurò a Vicovaro”. Ma per Vigni è la persona giusta” (https://oasisana.com/2019/11/28/toto-nomine-5g-scoppia-il-caso-livio-giuliani-european-consumer-ci-ha-condannati-senza-confronto-siamo-calata-la-maschera-ci-censuro-a-vicovaro/)

Articolo sbagliato fin dal titolo dato che da nessuna parte abbiamo affermato di essere stati condannati da Livio Giuliani senza confronto. Posto così sembra una nostra frase ed, invece, è un’ interpretazione. Non solo, anche il nostro nome è volgarmente storpiato.

A tal proposito segnaliamo che il professor Livio Giuliani, chiariti alcuni malintesi, si è dichiarato disposto a una videoconferenza con membri di ISDE ed European Consumers e, comunque, a discutere costruttivamente la problematica dei limiti di legge per i campi elettromagnetici artificiali. Si è inoltre scusato personalmente con Marco Tiberti ammettendo di aver frainteso contesti, affermazioni e persone.

A tal proposito ribadiamo che, se molti organismi internazionali hanno affermato che gli attuali limiti normativi sono troppo alti, deve essere valutato in questa situazione già preoccupante l’ulteriore aumento dei Campi Elettromagnetici Artificiali dovuti al 5G e agli Smart Meter “intelligenti”.

Di certo riteniamo valida, fino agli emendamenti al ribasso, l’attuale normativa e condanniamo senza appello i promotori di qualsiasi tipo di gioco al rialzo. C’è chi parla di portare i limiti fino a 61 volt/m[4] quando l’attuale normativa è 6 volt/m e su basi scientifiche, come ammette lo stesso Giuliani, si propone di abbassarlo a 0,6 volt/m[5]. Prendiamo inoltre in considerazione le valutazioni di Europaem[6], che considerano anche le diverse fasce di rischio tra la popolazione e i campi magnetici.

Ricordiamo, infine, che membri di European Consumers sono stati esclusi da varie Chat e Canali gestiti proprio da Maurizio Martucci, che riteniamo possibile ispiratore di questi polemici e divisivi articoli di Oasi Sana.

A quanto si è capito l’esclusione da chat e canali Facebook, Telegram e Whatsapp è avvenuta perché non ci piacciono i Gretini[7] e le neuroprogrammazioni massoniche associate e, nel caso specifico, perché riteniamo che più ancora che contro una tecnologia bisogna lottare per una normativa sui Campi Elettromagnetici Artificiali basata sul Principio di precauzione e non sugli interessi dei privati. Il 5G ci sembra, da un certo punto di vista, un diversivo come il Glifosate (nei confronti del problema dei pesticidi) rispetto a prospettive più ampie su cui far convergere le forze.

Non siamo di certo noi a seminar zizzania, ma non vogliamo essere usati per crearne ancor di più. Non cerchiamo alcuna leadership, ma sono numerosi i personaggi che con la scusa del 5g sembrano interessati a far propaganda soprattutto a se stessi e a trasversali consorterie politiche.

 

Note

[1] https://www.facebook.com/grazia.ruggiero.1088/posts/144790790081956?hc_location=ufi

[2] https://oasisana.com/2019/11/23/lindiscrezione-livio-giuliani-tra-la-gazzarra-di-vicovaro-e-lipotesi-di-una-commissione-5g-del-ministero-della-salute/

[3] http://www.europeanconsumers.it/2019/11/27/lettera-al-professor-livio-giuliani-in-risposta-a-quanto-dichiarato-su-oasi-sana/

[4] https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/03/5g-arriva-la-prima-frenata-lagcm-auspica-la-rimozione-degli-ostacoli/4871913/

[5] http://www.elettrosmogsicilia.org/pdf/norme/europa/risoluzione1815_italiano.pdf

[6] https://www.isde.it/wp-content/uploads/2018/03/EUROPAEM_EMF_2016_Italiano.pdf

[7] http://www.europeanconsumers.it/2019/06/11/clima-e-gas-serra-massoni-e-gretini/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *