II video e il materiale integrale della Conferenza Stampa del 18 dicembre 2019, “Integrazione e completamento PNIEC (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima): si tenga conto delle evidenze scientifiche

Siamo lieti di presentare, con gli auguri di buone feste e felice anno nuovo a tutti gli iscritti, simpatizzanti, amici, consulenti e collaboratori della nostra associazione, gli interventi dell’importante incontro del 18 dicembre 2019, “Integrazione e completamento PNIEC  (Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima): si tenga conto delle evidenze scientifiche” svoltosi presso la Sala stampa della Camera dei Deputati (in Via della Missione n. 4, Roma) a cui hanno partecipato rappresentanti di European Consumers, del Gruppo Unitario per le Foreste Italiane (G.U.F.I.), dell’Associazione Medici per l’Ambiente (ISDE Italia) e di Italia Nostra. Ha coordinato la discussione il giornalista Giorgio Galleano.

Il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC) che l’Italia deve inviare entro il 31 dicembre 2019 a Bruxelles potrebbe divenire infatti il lasciapassare per lo sfruttamento delle biomasse legnose decretando la parola fine alla tutela del nostro patrimonio boschivo.

Le energie da biomasse legnose sono più gravemente climalteranti delle energie fossili, mentre il riassorbimento di equivalenti quantità di CO2 da parte di nuovi alberi richiederà vari decenni. Senza tener conto delle ulteriori consistenti emissioni dovute al taglio e trasporto da luoghi spesso remoti rispetto a quello di utilizzo.

La produzione di energia da combustione di biomasse legnose non può quindi essere considerata “energia rinnovabile” e non dovrebbe perciò poter usufruire di incentivi economici, a causa dei quali si sta mettendo a rischio l’intero patrimonio boschivo italiano. La conservazione del patrimonio forestale è essenziale per la stabilità del suolo, la regimazione delle acque, il sequestro di CO2 e quindi il contrasto ai cambiamenti climatici.

Come già sottolineato anche dalla Commissione Europea, dai piani presentati dagli Stati membri in attuazione degli obiettivi concordati dell’Unione dell’energia, in materia di energia e clima per il 2030, è necessaria maggior coerenza ed ambizione verso l’obiettivo dell’impatto climatico zero. Le possibilità concrete per raggiungere tale obiettivo ci sono e sono attuabili, per tutelare la salute e gli interessi dei cittadini e del nostro Paese.

Quanto affermato dagli scienziati intervenuti alla conferenza va a smentire il Report del 25 novembre 2019 pubblicato da RSE (S.p.A. totalmente controllata dal Gestore Servizi Energetici – G.S.E., a sua volta totalmente controllato dal Dipartimento Tesoro del Ministero dell’Economia) in cui si sostiene che sarebbe un bene prelevare biomassa boschiva, perché  in termini di emissioni evitate sarebbe del tutto equivalente a quella del fotovoltaico; l’uso dei filtri a maniche sarebbe in grado di ridurre drasticamente le emissioni di polveri sottili e, infine, gli ossidi di azoto potrebbero essere facilmente abbattuti.  Affermazioni false e tendenziose  che chiediamo al Governo di condannare. Le evidenze scientifiche ci indicano la strada, è tempo che chi si occupa della cosa pubblica si impegni non solo a togliere definitivamente le biomasse legnose dal PNIEC ma ad agire da subito per sviluppare un reale ed efficace sviluppo energetico basato su fonti realmente rinnovabili e sostenibili.

 

Integrazione e completamento PNIEC – 1 – Giorgio Galleano e Giovanni Damiani https://www.youtube.com/watch?v=KXc0yYZbiSY&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=2&t=0s

Integrazione e completamento PNIEC – 2 – Ugo Corrieri https://www.youtube.com/watch?v=6MqdsWeYJnM&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=2

 

Integrazione e completamento PNIEC – 3 – Ferdinando Laghi (Presidente ISDE International) https://www.youtube.com/watch?v=a87wSdrR30k&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=3

Integrazione e completamento PNIEC – 4 – Pietro Massimiliano Bianco (Responsabile del Comitato Tecnico-Scientifico di European Consumers – https://www.youtube.com/watch?v=0g5zsf84zzw&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=4

Integrazione e completamento PNIEC – 5 – Bartolomeo Schirone – Università della Tuscia – https://www.youtube.com/watch?v=gUcPVHso1oI&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=5

Integrazione e completamento PNIEC – 6 – Giovanni Damiani – https://www.youtube.com/watch?v=7pC6EAWpFp0&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=6

Integrazione e completamento PNIEC – 7 – Domande e Risposte – https://www.youtube.com/watch?v=X-R-G6x7Is0&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=7

Integrazione e completamento PNIEC – 8 – Sara Cunial – https://www.youtube.com/watch?v=6F_SJlPG3Os&list=PLDcJ6pXQ4WVtUWcyrfV-aQhKW8-3OZIwR&index=8

Le presentazioni di ISDE

CORRIERI _camera 18_12_19_Pniec

LAGHI_camera 18_12_19_Pniec

La sintesi dell’intervento di Pietro Massimiliano Bianco (European Consumers)

Bianco_18_12_Pniec_2019

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *