Accolta segnalazione di European Consumers all’ECHA su pubblicità ingannevole relativa ai prodotti conenenti titanium dioxide

Avevamo scritto il 15 febbraio alla ECHA, l’Agenzia Europea che si occupa delle sostanze chimiche cercando di limitarne gli effetti sull’ambiente e la salute umana, segnalando che sul sito https://it.davines.com/blogs/glossary/ci-77891-titanium-dioxide si poteva leggere la pubblicità di tre prodotti contenenti Ci 77891 / Titanium Dioxide

Nel commento in cima alla pagina si poteva leggere:

“È una crema solare utilizzata nelle formulazioni cosmetiche e considerata sicura sia dalla FDA (Food & Drug Administration) sia dall’ECHA (European Chemical Agency). Viene utilizzata solo quando strettamente necessario.”

Abbiamo ritenuto trattarsi di una dichiarazione falsa perché sul sito dell’ECHA nell documento informativo sulla sostanza correlato al biossido di titanio (https://echa.europa.eu/it/substance-information/-/substanceinfo/100.033.327):

“Classificazione ed etichettatura dei pericoli: Attenzione! Secondo la classificazione fornita dalle aziende all’ECHA nelle registrazioni REACH, questa sostanza è sospettata di provocare il cancro.”

Nel 2020 l’UE ha classificato il biossido di titanio come sospetto cancerogeno per inalazione ai sensi del regolamento UE sulla classificazione e l’etichettatura (CLP).

L’ECHA ci aveva gentilmente risposto :

Comprendiamo che la pubblicità afferma che il biossido di titanio è un filtro per la protezione solare che è considerato sicuro dall’EFSA e dall’ECHA. Questo non è del tutto vero, come hai notato. L’ECHA valuta i rischi intrinseci delle sostanze, mentre altri attori valutano i limiti di sicurezza nell’uso delle sostanze nei prodotti cosmetici (il Comitato scientifico per la sicurezza dei consumatori (SCCS) istituito con la decisione 2008/721 / CE della Commissione).

In conformità al 14 ° ATP del regolamento CLP, il biossido di titanio (n. CAS 13463-67-7) [in polvere contenente 1% o più di particelle con diametro aerodinamico ≤ 10 μm] è classificato come Carc.2 (per inalazione) . Pertanto, la classificazione come cancerogeno per inalazione si applica solo alle miscele in polvere contenenti l’1% o più di biossido di titanio che è sotto forma o incorporato in particelle con diametro aerodinamico ≤ 10 μm.

Per maggiori dettagli, consultare il regolamento delegato (UE) 2020/217 della Commissione che modifica, ai fini del suo adeguamento al progresso tecnico e scientifico, il regolamento (CE) n. 1272/2008 (rif. GU L 44 del 18.2.2020) all’indirizzo :

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=uriserv:OJ.L_.2020.044.01.0001.01.ENG&toc=OJ:L:2020:044:TOC

Pertanto, è improbabile che l’uso della sostanza biossido di titanio in un prodotto cosmetico (crema solare, prodotto per capelli) che non sia in polvere sia pericoloso per l’utente. Tuttavia, i prodotti spruzzati potrebbero, in linea di principio, presentare un pericolo. Questo è un problema che deve essere preso in considerazione nelle prossime valutazioni ai sensi del regolamento sui prodotti cosmetici.

Per quanto riguarda l’applicazione, si prega di notare che ciò è interamente di competenza dei singoli Stati membri. Pertanto, ti consigliamo di contattare le autorità di contrasto italiane competenti che saranno in grado di indagare sul caso. Gli ispettori delle sostanze chimiche nell’UE stanno concentrando i controlli sulle vendite online di sostanze chimiche, quindi questo tipo di informazioni potrebbe essere molto utile per loro. Quando li informi del caso, fornisci loro le informazioni più dettagliate possibili.

È possibile trovare le informazioni di contatto per gli helpdesk nazionali all’indirizzo: https://echa.europa.eu/support/helpdesks

Il 17 aprile ci è giunta una nuova comunicazione dell’Agenzia

Ref. No INC000000296145

Gentile Sig. Tiberti,

Ci riferiamo alla nostra precedente risposta relativa alla tua richiesta. Innanzitutto, vorremmo ringraziarti per aver portato alla nostra attenzione il problema della pubblicità.

Siamo lieti di informarti che il tuo intervento ha comportato la revoca del nome dell’ECHA dal sito web dell’azienda.

Siamo molto lieti di aver visti riconosciuti i nostri dubbi sulla liceità di affermare la non cancerogenicità di prodotti a base di Titanio, addirittura a nome di ECHA e di aver per l’ennesima volta contribuito a smascherare pubblicità ingannevoli.

Per approfondire:

Regolamento delegato (UE) 2020/217 della Commissione del 4 ottobre 2019 che modifica, ai fini dell’adeguamento al progresso tecnico e scientifico, il regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele e che rettifica lo stesso regolamento (Testo rilevante ai fini del SEE) C/2019/7227. https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX:32020R0217

Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008 , relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 1907/2006 (Testo rilevante ai fini del SEE). https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX%3A32008R1272

 

Comunicazione ad amici e sostenitori

Per continuare le attività della nostra associazione, tra le poche realmente libere e indipendenti, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

L’Associazione ha dei costi, anche legali, e i soli metodi che abbiamo per coprirli sono tesseramenti e donazioni. La vostra buona volontà e collaborazione ci aiuterà a crescere e a favorire lo sviluppo di una società realmente sostenibile.

I fondi raccolti dalle iscrizioni e dalle libere donazioni saranno esclusivamente utilizzati per il finanziamento delle attività associative per la cui conoscenza rimandiamo allo statuto (Statuto-European-consumers).

Per le nuove iscrizioni compilare l’apposito modulo con la richiesta di adesione che trovate al link tesseramento-donazioni-affiliazioni

Dopo averlo opportunamente riempito inviarlo via email a marcotiberti@europeanconsumers.it.

In tempi brevi vi sarà comunicata l’avvenuta adesione o il respingimento motivato della vostra richiesta. Dopo l’accettazione della richiesta di iscrizione si diventerà soci ordinari inviando:

– copia di un documento d’identità in corso di validità;

– la ricevuta del bonifico bancario per la quota di tesseramento, una volta approvata l’adesione.

Si prevede, al netto delle spese di gestione dell’Associazione, di effettuare analisi indipendenti presso laboratori di riferimento o da noi costituiti di prodotti alimentari e bevande per quanto riguarda la presenza di pesticidi, sostanze organiche, metalli pesanti e altri inquinanti e la sperimentazione diretta di detergenti ecocompatibili sia per la casa che per il corpo.

 

Perché iscriversi a European Consumers?

 European Consumers ha tra gli obiettivi aiutare e sostenere i consumatori, gli utenti ed i risparmiatori a contrastare attività illegali di aziende sia di produzione che di gestione. Può condurre cause singole e collettive per i danni subiti da cose e persone per azioni di contaminazione ambientale e altri reati connessi alla cattiva gestione delle filiere in particolare alimentari, energetiche e dei trasporti.

L’associazione mette a disposizione esperti, conciliatori e consulenti legali per aiutare consumatori e utenti a risolvere contenziosi con produttori e rivenditori di beni e servizi pubblici e privati, con particolare attenzione ai settori dell’alimentazione, della gestione del territorio, della sostenibilità ambientale, dell’ energia, delle comunicazioni, dei trasporti.

European Consumers può sottoscrivere accordi di Conciliazione e Convenzioni di collaborazione con istituzioni pubbliche e private per la tutela del consumatore e Protocolli di partnership con altre associazioni di consumatori e utenti per la realizzazione di specifiche iniziative e/o per il facilitare il raggiungimento dei propri fini associativi.

Rappresenta un sicuro punto di riferimento per la difesa degli utenti/consumatori, che desiderano tutelarsi a fronte della forza organizzativa delle controparti, organi pubblici o privati, al fine sia di far rispettare i loro diritti, che per ottenere un corretto funzionamento del mercato dal punto della qualità ambientale e della tutela della salute umana.

Chiunque può avere sostegno nella presentazione e divulgazione di petizioni e/o iniziative in accordo con lo Statuto dell’Associazione.

Ma la nostra associazione ha dei costi, anche legali, e i soli metodi che abbiamo per coprirli sono tesseramenti e donazioni. La vostra buona volontà e collaborazione ci aiuterà a crescere e a favorire lo sviluppo di una società realmente sostenibile.

L’iscrizione alla nostra associazione permettere di prendere parte alle attività dell’Associazione secondo le aree interessate fissate dallo statuto e di:

  • Beneficiare della tutela legale offerta dall’Associazione;
  • Beneficiare della formazione offerta dall’Associazione direttamente o in convenzione;
  • Beneficiare delle pubblicazioni e del materiale prodotto dall’Associazione;

Tuteliamo i consumatori a livello individuale e collettivo, con la divulgazione della corretta informazione. Il consumatore informato è meno esposto a rischi, problemi e truffe.

 

1.Tesseramento a Socio di European Consumers

Socio Ordinario euro 30,00

Tesseramento anno solare: compreso tra il primo gennaio e il successivo.

2.Affiliazione di un’Associazione a European Consumers

Ente Affiliato euro 60,00

Affiliazione anno solare: compreso tra 1° gennaio e il 31 dicembre.

3.Donazione libera

Riferimenti Bancari

PERS.GIURIDICHE NSOC

Iban: IT27O0501803200000016746224

EUROPEAN CONSUMERS

BANCA ETICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *