Allagamento nella sede legale di European Consumers: rapido ed efficiente l’intervento dei Vigili del Fuoco

 

 

Una disavventura avvenuta al nostro Presidente ha rivelato importanti problematiche nella gestione idraulica urbana, ma anche le ottime prestazioni del Corpo dei Vigili del Fuoco di Rieti che abbiamo già segnalato[1].

Nel primo pomeriggio del 22 ottobre scendendo in un locale al pian terreno della sua palazzina Marco Tiberti, ha trovato oltre 20 centimetri di acqua sul pavimento a causa della rottura di un tubo. Dopo aver chiuso il rubinetto centrale il presidente di European Consumers ha chiamato il 115 che ha subito inviato una squadra di 5 vigili del fuoco con una autoscala e un pick-up.

I Vigili sono entrati nei locali sommersi e li hanno svuotati con 2 pompe ad immersione, prima che il livello dell’acqua raggiungesse l’impianto elettrico che comunque è stato disattivato. Quando le pompe non pescavano più i Vigili hanno continuato a sversare l’acqua all’esterno in tutti i modi possibili. Durante le operazioni di svuotamento è stato trovato un sifone a pavimento. Questo dispositivo che nelle case moderne e nei rifacimenti viene spesso trascurato, permette il rapido spurgo in caso di problemi. La presenza di questo dispositivo, come ha segnalato Righi Delfino Agente di P.G. (comandante di pattuglia dei Vigili del Fuoco), ha notevolmente facilitato le operazioni di asciugatura del locale ed ha una funzione preventiva nell’evitare il sifonamento dei tubi.

Durante le operazioni di svuotamento del locale le manichette sono state collegate ai chiusini che si riempivano rapidamente in quanto occlusi da detriti, costringendo i Vigili del Fuoco a spostarle ripetutamente. Anche questo problema è una costante nelle aree urbane e non ultimo aumenta infestazioni di zanzare e ratti.

Marco Tiberti quale presidente di European Consumers ringrazia vivamente il Corpo dei Vigili del Fuoco di Rieti per l’efficienza e la rapidità dell’intervento e pone all’attenzione il mantenimento e la diffusione del sifone a pavimento, dispositivo utile ad evitare allagamenti e in grado di facilitare le operazioni di riparazioni idrauliche. Nonostante i loro pregi tali dispositivi sono in via di scomparsa.

Nello stesso tempo si osserva, in relazione alle condizioni dei chiusini stradali, la necessità da parte delle amministrazioni di garantire la massima manutenzione di tutti i dispositivi idraulici urbani affinché sia garantito un drenaggio ottimale soprattutto nelle zone soggette a piene, nonché per la sicurezza degli abitanti in caso di problemi analoghi a quelli capitati al presidente di European Consumers.

Si ricorda che a Cittaducale, come a Roma e in molte altre città, ci sono continui allagamenti e addirittura esplosioni di chiusini a causa dell’eccessiva pressione idraulica rispetto alla resistenza dei dispositivi. Le condotte sono spesso sottodimensionate e non resistono a forti cambi di pressione come quelli dovuti a piogge intense. Per risparmiare le ditte usano sezioni ridotte anche in luoghi delicati come i raccordi. Ed evidentemente anche in questo caso le solite falle normative continuano a favorire i disastri piuttosto che prevenirli.

Note

[1] Cittaducale, con il nubifragio cade grossa canna fumaria. Sul posto i VVF. https://www.rietinvetrina.it/cittaducale-con-il-nubifragio-cade-grossa-canna-fumaria-sul-posto-i-vvf/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *