Conferenza stampa alla Camera del 26 marzo 2019 su pesticidi e inceneritori in Veneto

Il Coordinamento ColtiviAMOfuturo ha indetto per il 26 marzo 2019 una Conferenza Stampa sull’inquinamento ambientale nel Nord-Est a cui è stato invitato anche il dirigente di European Consumers Pietro Massimiliano Bianco insieme a Patrizia Gentilini  (Presidente ISDE Italia), Andrea Lovisetto e Mauro Moretto  (Coordinamento ColtiviAMOfuturo), Alberto Ferraresi e Mario Nicastro (Coordinatori del Comitato dei Promotori Leggi di piùConferenza stampa alla Camera del 26 marzo 2019 su pesticidi e inceneritori in Veneto[…]

Semi e frutti antichi: Convegno a Rieti l’11 aprile presso l’Aula Magna del Polo Universitario

  L’agricoltura è uno dei settori maggiormente coinvolti nel conseguimento dell’obiettivo di “Arrestare il declino della biodiversità” sancito nel Consiglio Europeo di Göteborg e ribadito come ambizioso obiettivo per il 2020 dal Consiglio dell’Unione Europea, nonché dal piano di implementazione della Convenzione Internazionale sulla Diversità Biologica. I frutti “antichi”, selezionati per secoli dalle popolazioni locali Leggi di piùSemi e frutti antichi: Convegno a Rieti l’11 aprile presso l’Aula Magna del Polo Universitario[…]

Xylella: il grande complotto continua

Si continua a parlare di persecuzione sulla questione Xylella. Il proprietario o detentore di terreni con piante colpite da Xylella che omette di farne denuncia all’Autorità competente, è punito con la sanzione amministrativa da 516 a 10.320 euro. Stessa sanzione anche per chi ritarda o omette di estirpare le piante infette. È quanto prevede la Leggi di piùXylella: il grande complotto continua[…]

FreedomPress: European Consumers denuncia: “Il caso Colfiorito, lenticchie e fagioli dal Canada e Argentina”

Ringraziamo per l’ennesima volta la giornalista Cinzia Marchegiani per aver rilanciato la nostra segnalazione, conseguente a numerosi reclami, relativa alle ditte che utilizzano nomi di eccellenze italiane per vendere prodotti di origine straniera. Invitiamo sempre tutti i consumatori a leggere la provenienza dei prodotti favorendo, per quanto possibile, l’economia nazionale e locale. Sul cibo è Leggi di piùFreedomPress: European Consumers denuncia: “Il caso Colfiorito, lenticchie e fagioli dal Canada e Argentina”[…]

Continua la lotta contro i veleni del prosecco: Quarta convocazione plenaria del Prefetto di Treviso per il 28.2.2019 su Prosecco e Sostenibilità

Il 28.2.2019 si è tenuta la Quarta convocazione plenaria del Prefetto di Treviso per su Prosecco e Sostenibilità. Per la sua rilevanza e ricchezza in contenuti ci sembra opportuno diffondere la nota inviata al Prefetto di Treviso da parte di Gianluigi Salvador del direttivo di Pan Italia. Gentile Signora Prefetto Maria Rosaria Laganà, prendo atto Leggi di piùContinua la lotta contro i veleni del prosecco: Quarta convocazione plenaria del Prefetto di Treviso per il 28.2.2019 su Prosecco e Sostenibilità[…]

Nuovo rapporto su importazione e sicurezza delle carni italiane

European Consumers, per valutare i rischi diretti o indiretti per la salute pubblica connessi al consumo di alimenti o mangimi, sta analizzando le principali allerte inerenti lotti di carne sia italiana che estera sulla base dei dati forniti dal sistema rapido di allerta comunitario RASFF (https://webgate.ec.europa.eu/rasff-window/portal/?event=SearchForm&cleanSearch=1). Per avere una visione generale della situazione di rischio Leggi di piùNuovo rapporto su importazione e sicurezza delle carni italiane[…]

La normativa acqua che fa acqua – Parte 2

  A partire dagli anni ’70-’80 l’attenzione del mondo scientifico è stata rivolta al controllo delle sostanze chimiche potenzialmente pericolose presenti nelle acque destinate al consumo umano. In questo ambito sono state effettuate molte indagini approfondite, riguardanti il rischio chimico associato alle acque potabilizzate (ad esempio quelle sui solventi clorurati e gli erbicidi), mentre è Leggi di piùLa normativa acqua che fa acqua – Parte 2[…]

Decreti di Emergenza e Contaminazione Ambientale

La politica delle emergenze e l’avvelenamento del territorio L’Italia tra i tanti primati negativi ha anche l’uso dissennato della politica delle emergenze per favorire la dispersione di sostanze tossiche e nocive e bypassare la legislazione per la tutela ambientale. In alcuni casi si tratta di veri e propri favori alle ditte agrofarmaceutiche (deroghe per «emergenza» Leggi di piùDecreti di Emergenza e Contaminazione Ambientale[…]