FISI e medici di Cesena contro la 4^ dose. Alcuni dati a sostegno

FISI contro 4a dose

European Consumers sostiene l’iniziativa dei medici dell’ospedale di Cesena che si oppongono alla quarta dose di siero Covid con adesione del FISI, Federazione italiana sindacati intercategoriali.

I promotori dell’iniziativa evidenziano la natura politica dei provvedimenti fin qui attuati in ambito sanitario e chiedono che tutte le aziende sanitarie/Aosp/Ior ritirino ogni provvedimento di obbligo vaccinale e di sospensione attuale e futuro.

L’iniziativa è aperta alla popolazione e alle altre categorie di lavoratori. Per questo condividiamo il file per la petizione del personale sanitario e il relativo FOGLIO-FIRME che andrà poi consegnato ai responsabili di regione mentre per il modulo POPOLARE e il relativo FOGLIO-FIRME si potrà fare riferimento agli indirizzi che si trovano in calce ai file.

Dai grafici in basso (Our world in data), d’altra parte, è possibile notare come l’Italia, tra i paesi maggiormente vaccinati, detenga il record dei nuovi casi di Covid, a dimostrazione non solo della inutilità dei sieri in sperimentazione ma anche del rapporto di causalità tra l’aumento dei casi e l’aumento delle ‘vaccinazioni’.

Lo nota lo stesso Andrea Crisanti il quale parla di una ‘maggiore suscettibilità’ della popolazione ‘vaccinata’: “Sottolineo, questa variante è più infettiva per i vaccinati e i vaccinati – specifica l’esperto –  sono meno protetti”[1].

D’altra parte era già noto all’alba della pandemia[2], e dai maggiori esperti che hanno lavorato alla manipolazione di patogeni, che si sarebbe innescata la sindrome da miglioramento della malattia mediata da vaccino. Un affare per le multinazionali del farmaco e per il clientelismo, una frode per le popolazioni.

 

 

D’altra parte dall’inizio della campagna ‘vaccinale’ è aumentata esponenzialmente sia la mortalità dovuta al Covid che ad altri casi segno che le politiche sanitarie punitive e coercitive nei confronti di chi lavora nel settore medico siano servite ad andare contro ogni precetto ippocratico oltre che contro qualsiasi banale logica legata al welfare che un paese decente dovrebbe perseguire in questo millennio.

 

 

[1] Roberto Calpista, Gazzetta del Mezzogiorno, ‘Crisanti lancia l’allarme contagi: Vaccinati più sensibili al virus”, 3 luglio 2022, disponibile in: https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/1348809/crisanti-lancia-lallarme-contagi-vaccinati-piu-sensibili-al-virus.html

[2] Chiara Madaro, ‘OMS-CEPI – 12-13 marzo 2020. L’alba della pandemia’, 19 febbraio 2022, disponibile in: https://www.europeanconsumers.it/2022/02/19/cepi-oms-12-13-marzo-2020-lalba-della-pandemia/

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato per rilevare se il visitatore ha accettato la categoria di marketing nel banner dei cookie. Questo cookie è necessario per la conformità GDPR del sito web. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 6014 giorni
  • YouTube

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi